Donne sommelier: un cliché da smontare

Sono appena tornata da un viaggio meraviglioso, se pur breve, in Francia, in Camargue. Amo viaggiare alla scoperta di luoghi, culture e natura, ma amo altrettanto il vino, così non riparto mai senza prima aver esplorato l’identità vinicola…

La mia mamma: 5 figli a scuola d'amore

In passato il desiderio di avere un figlio maschio per una coppia era abbastanza sentito. I miei genitori non hanno fatto eccezione, anzi, direi che si sono fatti prendere la mano. Pensate che per contribuire a questa tendenza hanno fatto cinque…

SugarShy Killah: come nasce un nome d'arte

Nella vita di ogni burlesque performer arriva il momento in cui devi affrontare te stessa, capire chi sei e cosa vuoi nella tua vita da burlesque performer: arriva il momento in cui devi trovarti il tuo nome d'arte. C’è chi il nome ce l’ha…

Fare ricerca: la probabilità dello 0,001% è il motore

Alla gente che mi chiede che lavoro faccio rispondo: “Sono una biologa molecolare”. Dopo il primo “Wow” iniziale la stessa gente, quasi sempre, mi chiede se posso dare un occhio alle sue analisi, in che ospedale lavoro, che farmaco…
I bulli hanno un nome.

I bulli hanno un nome: una lettera a Beatrice.

I bulli hanno un nome, Beatrice e tu lo conoscevi molto bene. Forse gli ultimi pensieri che si sono agitati dentro la tua testa sono state proprio le lettere sterili dei loro nomi. Io lo so come ti sei sentita, Beatrice, immersa in quei secondi…
Ivy La Morgue incontra un Approcciatore Molesto

L'Approcciatore Molesto: incontri spiacevoli del terzo tipo

L'Approcciatore Molesto è un coetaneo che sale sul treno peggiore di tutti, ovvero l'ultimo regionale della sera, quello più sporco e letale, coi divanetti unti e così luridi che durante il viaggio puoi intrattenerti facendo il test delle…
la stazione come un film

La stazione come un film: mille volti, mille vite

Mi capita spesso, dopo un giretto al mercato in zona stazione Centrale di Milano, quando non sono troppo carica di frutta e verdura, con la scusa di farmi ispirare da qualche libro alla Feltrinelli o andare a recuperare le cialde del caffè…
Kiki Chocolat a Disneyland

Tre giorni a Disneyland: i sogni sono desideri, a qualsiasi età!

Quando, con entusiasmo e fierezza, ho raccontato in giro che in occasione del mio compleanno sarei andata 3 giorni a Disneyland Paris, ho ricevuto in risposta un sacco di “WAO”, ma anche tante occhiate scettiche. “Vabbè ma un giorno…
oltre i canoni di bellezza: siamo #bellevere

La taglia? E' solo un numero.

La mia mattinata è molto semplice e abitudinaria. Il caffè è il centro di tutto e, oltre ad essere la mia colazione, per me è anche un momento social. Instagram e Facebook accompagnano l’attesa della mia dose mattutina di caffeina e,…
maternità e lavoro

Maternità e lavoro: si può fare (senza superpoteri)!

Sono una donna e ho deciso che, nella mia vita, voglio avere una famiglia. Entrata nel mio 30° anno di età, sento il desiderio di maternità sempre più forte: lo sento come MIO desiderio di donna, di vita, bussa forte e mi dice “dai che…
Burlesque e timidezza

Vincere la timidezza grazie al Burlesque

“Ma cosa sono quelle foto dove sei tutta carina?”. “Faccio Burlesque!”. “Te? Che diventi rossa se devi parlare con qualcuno che non conosci?”. “SI”. “Che bello!”. “SI”. Sono proprio io, quella insicura, timida,…
[:it]Empowerment e burlesque[:]

Empowerment: una parola, tante storie

La parola "empowerment" nei miei studi di quasi pedagogista, ha sempre significato dedicarsi all'altro per poterlo aiutare a scoprirsi e a capire quanto vale, quindi ad emanciparsi. Sono sempre stata una ragazza attenta al benessere altrui,…