SLIDERfanfarlo

LE FANFARLO

Abbiamo un cervello e un reggicalze.
E non abbiamo paura di usarli. Entrambi.

TEACHER
Lisa Dalla Via
Ideatrice e Maestra

Lisa Dalla Via

“Teacher” delirante di Fanfarlo. Ribelle, anticonformista, “Bastian contrario” a detta della sua amatissima maestra. E poi contraddittoria, curiosa ed eclettica fino a destare sospetti di schizofrenia. Ha studiato psicologia, ha zampettato in radio, in teatro, in tv, nell’editoria digitale fino a farsi travolgere dal burlesque, alla costante ricerca di luoghi privi di sbarre. Ha cambiato mille lavori ma alla fine ha dato ascolto a sua madre che le diceva “trovati un lavoro serio”. E non c’è niente di più serio che lavorare per costruire i sorrisi delle sue allieve.
FOUNDER
Joie Devivre

Joie Devivre

Rosa nata in un paesino di provincia sotto il segno del Leone è solare, altruista e coinvolgente. È sempre stata una sognatrice (questo giustifica il suo leggendario sorriso da chi vede gli unicorni narrato da chi la incontra). É anche una persona diretta e comprensiva ma solo con chi vuole. Ama romanticamente e la gelosia è insita nella sua natura. L’ascendente in Capricorno le dona quella testardia e caparbia che le permette di mettersi in gioco per rendere l’impossibile possibile. Trasferita a milano per l'università e rimasta dopo aver trovato lavoro e amore. A milano ha potuto dare libero sfogo alle sue fantasie iniziando un corso di burlesque. Il burlesque l'ha resa una donna con una marcia in più. La modestia non è il suo forte.
FOUNDER
Laki Hancock

Laki Hancock

Ottimista, allegra e sempre sorridente, non si abbatte di fronte alle difficoltà. E' pigra, disordinata e confusionaria. Timida e testarda, considera la vita come una sfida e le piace vincere. Ama la sua indipendenza, le piacciono le persone sincere e sceglie con cura i suoi amici. Le piace il vino, la musica, i manga e ballare. Essendo una programmatrice informatica, a causa del suo lavoro passa gran parte della giornata a parlare di calcio, moto e tutti quegli argomenti noiosi che piacciono tanto agli uomini. Fortunatamente ha conosciuto il burlesque che le permette di esprimere la sua femminilità e le ricorda quanto fantastico sia essere donna.
FOUNDER
Miss Malibel Fou

Miss Malibel Fou

Sorridente, casinista e curiosa, ama stare in mezzo alla gente e si diverte a esibirsi con le colleghe mostrando le sue forme molto tonde. Sempre pronta a travestirsi ma anche a svestirsi con passione. Ha scoperto che la bellezza di una donna nasce dalle più profonde radici dello spirito. L'importante è trovare il modo di esternarla con classe e lei l'ha fatto tra un tacco, un reggicalze e dei copricapezzoli, grazie al Burlesque. Diventa dipendente di quest'arte e sogna in grande.
FOUNDER
Kiki Chocolat

Kiki Chocolat

Sarcasmo, sorriso, libertà, sensualità: Donna. Sulla soglia dei temuti 30, Cristina ha deciso di scegliersi. La "brava ragazza" insicura di sé, timida, amante delle fragole, dei libri e della Disney, inizia il suo percorso alla ricerca "dell'autostima perduta" ricominciando da Lei, con l'aiuto di un nuovo luccicante universo: il Burlesque. Diva per una canzone, Pulcina per la vita.
FOUNDER
Sunny Smile

Sunny Smile

Ida è solare, egocentrica e spesso logorroica. Definita dagli amici pazza e iperattiva, cerca di coinvolgere tutti nelle sue passioni. Il burlesque é entrato nella sua vita inizialmente come un gioco (autostima da vendere ne aveva già prima di iniziare e con il burlesque é arrivata alle stelle). Adesso non riuscirebbe a fare a meno né del burlesque né della sua fantastica e sexy insegnante e delle sue compagne di corso con le quali ha intrapreso un percorso che le ha portate, ognuna coi propri tempi, a scoprirsi sexy. Pensa che ogni donna debba provare una volta nella propria vita un percorso di autostima come il burlesque, un po' come il servizio di leva per gli uomini ;).
Ester Bloom

Ester Bloom

Fin da bambina aveva la testa tra le nuvole, amava leggere e camminava sulle punte dei piedi (merito di un anno di danza classica che alla tenera età di 7 anni decretava la fine della sua carriera come ballerina). Adolescente ribelle in cerca di risposte si diede allo yoga e alla spiritualità senza perdere mai la leggerezza e la voglia di ridere. Dopo decenni di studi e applicazioni sulla mente umana (propria e altrui) durante un seminario di sessuologia anche il corpo reclamò la sua parte. Funzionava perfettamente ma… corse subito a fare burlesque! Il desiderio di abitare quel corpo con consapevolezza segnò l’inizio di un nuovo viaggio. Non basta essere donna per sentirsi femmina: tutte abbiamo un’ energia, si tratta solo di imparare ad esprimerla…
Elsa HighVoltage

Elsa HighVoltage

Donna fatta di contrasti: un lato è un film in bianco e nero e l'altro un concerto hard rock. Atmosfere vellutate e infinito caos. Ama il silenzio e le chitarre elettriche. Curiosissima e pigrissima. Kimoni di seta e calzini spaiati. Lettrice vorace, ama i libri noir e la storia, adora Clint Eastwood e Elvis. Tra le sue abilità figurano: far scadere le uova, nascondere cose per poi dimenticarsi dove le ha nascoste e mantenere segreti. Comincia questa avventura per avere un pretesto per essere ogni volta diversa, per indossare tutte le piume che vuole e per sviluppare fantastici progetti. In casa sua troverete modernariato e stampe d’epoca, ma vi prego: non aprite quegli armadi.
Marvelous Mrs Fran

Marvelous Mrs Fran

Eterna indecisa fin dal concepimento o, guardando il bicchiere mezzo pieno, una gran poliedrica. Da piccola sognava di diventare, in alternativa o in simultanea: archeologa, scrittrice e attrice. Folgorata a quattro anni dalla danza classica, non sulla via di Damasco, ma mentre guardava un balletto in televisione, capisce che stare su un palco le piace molto, ma se glielo chiedete prima del calare del sole non lo ammetterà mai. Dopo anni di flirt è finalmente in una felicissima relazione a tre, fra teatro e burlesque. Sagittario, ma con la luna e tutti i santi in Capricorno, a volte parla poco, ma solo perché le si legge già tutto in faccia.
Kinky Rose

Kinky Rose

Bionda (finta) per antonomasia: un po' nel suo mondo e un po' provocante (e provocatoria), maestra per talento e spirito da leader. Timida quel che basta per non saper sorridere a comando, ma con tanta voglia di divertirsi e giocarsela tutta.. Una vera dottor Jekill e mister Hide, ma con tacchi e rossetto.
Blondy Swing

Blondy Swing

Nata e cresciuta in campagna, ha sempre sognato le mille luci della città. Ama i gatti, colleziona scarpe e non si fa mai mancare una fetta di salame e un bicchiere di vino. Generosa e disponibile alle avventure, sogna di girare il mondo. Ai conflitti preferisce l'equilibrio; ai rimpianti preferisce i rimorsi e non dice mai "no" a una proposta allettante. E cosa c'è di più allettante che zampettare su un paio di tacchi a spillo, ornata di piume, strass e rossetto scarlatto?
Minù Von Fierce

Minù Von Fierce

Sorridente, gioiosa, ma anche un po’ introversa ed estremamente amante della vita. Ama viaggiare, conoscere posti nuovi e scoprire come ogni persona che incontra può arricchirla. Alla soglia dei trent’anni ha capito che forse non proprio tutto può essere controllato e premeditato. Il burlesque per lei è questo: libertà! Libertà di essere, di esprimersi e di lasciarsi sorprendere da sé.
Emily Lovett

Emily Lovett

Nata a Milano, passa le estati fra i promontori pugliesi del Gargano, terra in cui affondano le sue radici. Futura scrittrice di recensioni cinematografiche, lettrice accanita e Make Up Artist per passione. Ilaria è una donna sensibile, ma spietata con la tastiera quando vede un'ingiustizia. Ha studiato Cinema, e si dice che viva costantemente nel buio della sala cinematografica. Esce soltanto per scrivere per Le Fanfarlo.
Madame Pourquoi Pas

Madame Pourquoi Pas

Donna dall’ironia sorniona, desiderosa di esplorare i lati oscuri e di mettersi in gioco, anche prendendosi in giro, per far emergere la sua innata femminilità “leggermente nascosta tra le pieghe di morbida abbondanza”. Le piacciono: i toni del blu, le compagnie divertenti, i discorsi complici, la luce della luna e i tramonti dorati, leggere saggi ed esplorare luoghi storici. Matura, profonda, succulenta, intrigante, creativa e cretina al punto giusto, ha un unico difetto: essere astemia! Crede che nulla accada per caso e così, se è vero che si cambia pelle ogni 7 anni, all’inizio della sua nona vita ha incontrato il burlesque e si è detta: “Pourquoi Pas?”.
Shirley

Shirley

Ogni riccio un capriccio! Curiosa, creativa, ama dipingere, non solo le tele, ma anche se stessa. Sarda, piccolina ma carica di energia, pronta ad accogliere le nuove sfide per superare i propri limiti. Ama correre in moto e lanciarsi con il paracadute. Adora la natura selvaggia, il mare, la luna e il tramonto. Dolce ed estroversa ma introversa allo stesso tempo. Esigente con se stessa e “precisina”. Dicono di lei che sia naturalmente sexy ma lei non se ne accorge. Completamente folle e fiera di esserlo.
Mary Naughtylù

Mary Naughtylù

Sposata e mamma di due figli. Mary naughtylù, fondamentalmente timida, si mette in gioco per superare le sue insicurezze insieme alle ragazze Fanfarlo. Bizzarra, casinista e sorridente, ha trovato tempo da dedicare a se stessa e ogni giorno si piace sempre di più. Con fatica cerca di oltrepassare i suoi limiti, divertendosi molto, mostrando tutta la sua femminilità prima nascosta. Stimolata da questa passione, il suo carattere si sta fortificando e la sta aiutando anche nella sue esperienze di vita quotidiana. Monella sia dentro che fuori.
Keope Lovegood

Keope Lovegood

Eterna bambina e con un cassetto pieno di sogni, è abituata a vedere solo il buono delle persone. Altruista, solare ed entusiasta, adora viaggiare e con il burlesque ha intrapreso il viaggio più importante: quello alla ricerca di se stessa. Ha avuto così la fortuna di incontrare donne diverse e speciali che le stanno insegnando ad amarsi e accettarsi.
Aria Fizzy Rose

Aria Fizzy Rose

Catanese innamorata di Milano, è cresciuta da ballerina di danza classica. All’inizio, appena entrata nel mondo delle Fanfarlo, si sentiva un pezzo di legno, impacciato e inespressivo. Ma col tempo e con l’aiuto della Teacher, è riuscita a scolpire e modellare questo pezzo di legno, rendendolo così giocoso e sensuale. Eternamente indecisa per natura - “come si fa a scegliere tra cose tanto diverse ma ugualmente interessanti?” - impiega un tempo infinito per decidere cosa indossare, cosa mangiare e cosa vuole fare da grande! Sempre sorridente e ottimista, è difficile non ridere con lei. Ma attenzione, dietro l’apparenza angelica, si nasconde una vera birichina.

Pauline Perlage

Pauline Perlage

Sinuosa come un filo di perle ed effervescente come un’idea. Pauline Perlage si muove tra la gente e ascolta “le storie che la Storia non dice”, che diventano incontri. Amante delle parole e delle lingue, apre la sua mente alle culture e trae insegnamento dall’infinito patrimonio dischiuso dalla diversità umana. Tra i suoi profumi preferiti c’è quello dei libri che ama e la sua libreria è ricca e variegata come il suo armadio. Pauline affronta la vita che viene e a lei si presenta con l’eleganza dell’autenticità, che ripudia indifferenza e cliché. Viaggiare per lei è conoscere e vivere la vita di un luogo non da turista, ma da persona che si rigenera nel confronto e nella scoperta. Donna, femmina, compagna, figlia, sorella, zia e amica. Una persona sfaccettata, dagli spigoli levigati dall’armonia e dal desiderio di vivere secondo istinto e ragione.

Sophie Darley

Sophie Darley

Intelligente e sexy (anche se non lo crede), ma anche rigida e inflessibile, con un senso della giustizia di ferro. Si è gettata nel burlesque recentemente, per provare a giocare un po' con la sua sensualità e perdere il suo proverbiale autocontrollo. E anche perché non rifiuta mai una sfida. La imbonite con qualche shots di tequila o mostrandovi degnə alleatə nella sua spietata lotta al patriarcato. Le piace ballare di notte per strada, soprattutto dopo aver bevuto qualche bicchiere di gin lemon. Non crede nel genere e non le piacciono le etichette, sogna un mondo privo di discriminazioni, in cui ognuno può amare chi vuole ed essere chi si sente di essere.

Momo Le Bombe

Momo Le Bombe

Una "bomba" di morbidezza e carattere allo stesso tempo. Lunatica e a volte maldestra, tenace e ambiziosa fin sopra i capelli, curiosa all'inverosimile e razionale al punto giusto. Inizialmente può sembrare timida e introversa ma, quando prende confidenza, non la tiene più nessuno: ti inonderà letteralmente con fiumi di parole. Amante del buon cibo, dei viaggi e della libertà, con un forte senso della giustizia. Occhi di ghiaccio con chi se lo merita, ma un sorriso disarmante quando è felice. Si avvicina al burlesque per smussare la "camionista" che è in lei e acquisire maggior consapevolezza della propria femminilità, valorizzando i suoi punti di forza e giocando con quelli di debolezza, senza nascondere nulla di ciò che la rende unica.

Ms Eveline Heinz

Ms Eveline Heinz

Nata nella Brianza, chiamata da lei “Terra di Mezzo”, inizia fin da piccola a mostrare passione per la danza, specie classica, per poi abbandonarla e pentirsene amaramente. Ritrova la “retta via” qualche anno dopo quando, ormai universitaria, si trova ad indossare felpe deformi e tute da casa. Le si accende così una lampadina: vuole essere sexy, ma soprattutto più consapevole del suo corpo. Conosce così il burlesque e, dopo qualche anno di corsi qua e là, approda in Maison Le Fanfarlo. Le si apre un mondo, fatto di donne che condividono pezzi di vita, tra cui la passione per calze (non collant), rossetti e corsetti. In lei si alternano determinazione e pigrizia: se si ferma è la fine. Da sempre maliziosa, bisogna fare attenzione a cosa si dice quando è nei paraggi: il doppio senso è dietro l’angolo! La sua precisione arriva a livelli maniacali, ma sta cercando di smettere, o quantomeno di metterla al servizio del genere umano.

Lilì Black Sugar

Lilì Black Sugar

Esordisce sul palcoscenico della vita in un fresco 2 Novembre di qualche anno fa. Nata sotto il segno dello scorpione, dominata da Marte e Plutone, il Dio della Guerra e quello dell’Oscurità. E mentre tutto di lei lascia presagire un carattere scontroso, ribelle e instabile, sembra essere invece destinata a portare amore e calore nella vita di chiunque la incontri. Occhi scuri e pelle chiara, siciliana trapiantata e innamorata incurabilmente di Milano. Ama le giornate luminose ma è irrimediabilmente attratta dallo splendore della Luna e delle stelle. Vive una vita di contrasti, in cui la sua musa ispiratrice è l’incarnazione della tempesta e della fierezza che, insanabilmente, fa a pugni con l’insicurezza che spesso la trattiene. Ha scelto di essere una Fanfarlo per spogliarsi come i fiori in autunno, petalo dopo petalo, di tutte le incertezze per poi rivestirsi di piume e fantasia.

Mariù Face Queen

Mariù Face Queen

Regina indiscussa dell’espressività facciale, come racconta il suo nome d’arte, “calabrisella”, approdata a Milano per intraprendere gli studi universitari, ha scelto e amato subito questa città.

Logopedista per la neuropsichiatria infantile, un figlio, ha conosciuto il burlesque nel 2017 ed è stato amore a prima vista. Erano anni che non si sentiva a proprio agio col suo corpo, stancato dalla malattia con la quale convive dal 2002, e nel burlesque ha trovato la leggerezza che cercava e le compagne di viaggio che la sostengono nei momenti  di difficoltà. Non si arrende mai ed è in una continua sfida con se stessa. In scena le piace interpretare la performer ironica, ma anche la “Femme Fatale”. O almeno ci prova…

Sweet von Sayco

Sweet von Sayco

Un caos di donna nascosto dietro a una calma apparente. Sin da piccola coltiva quelle che saranno le sue passioni: la musica, il ballo, i manga e gli anime giapponesi, costruendo mondi fantastici in cui è, di volta in volta, una principessa indifesa, un’audace showgirl o una valorosa guerriera.
Dolce, premurosa, divertente e autoironica, ma occhio a farla arrabbiare: l’inferno è dietro l’angolo! L’unica cosa che può “placarla” è il musetto di un fluffoso animale, davanti al quale la sua ira funesta si scioglie come neve al sole. Arriva al burlesque per riscoprire la sua femminilità, la sua sensualità sopita e la voglia di stare bene nella sua pelle. Trova in Maison Le Fanfarlo un luogo dove amarsi così come si è.

Interessata a partecipare al progetto?

Siamo pronte ad ascoltare, collaborare e aprire il nostro gruppo a chi condivide la nostra stessa apertura.